Accoglienza

L’associazione mette a disposizione delle famiglie e non solo, la propria esperienza e conoscenza fin dalla nascita del bambino. Da anni è attiva una collaborazione con la Divisione di Patologia Neonatale dell’ospedale San Gerardo di Monza nell’ambito della “prima comunicazione” per affiancare i neo genitori in una importante e delicata fase della vita del bambino. Alcuni genitori volontari si rendono disponibili per incontrare i genitori per accogliere e condividere le emozioni che un tale evento può suscitare e per fornire notizie e informazioni.

Per informazioni tel. 331 3618736

Ambulatorio Pediatrico

Fin dalla sua nascita l’associazione ha sostenuto e continua a sostenere, anche economicamente attraverso un contributo annuale, l’ Ambulatorio pediatrico per il bambino con sindrome di Down, istituito presso la Clinica Pediatrica Università Milano-Bicocca, Fondazione MBBM (Monza Brianza per il bambino e la sua mamma), Ospedale San Gerardo, Monza.

L’Ambulatorio è nato con l’obiettivo di fornire un punto di riferimento specialistico in grado di rispondere ai principali bisogni di salute del bambino con sindrome di Down e fornisce un’assistenza aggiuntiva e complementare rispetto a quella erogata dal medico curante.

La finalità dell’ambulatorio è quella di coordinare tutti gli interventi di tipo medico specialistico. L’elevato numero di persone con sindrome di Down in carico all’ambulatorio ha permesso, nel tempo, di avviare progetti di ricerca.
Tali studi si sono rivelati utili a definire linee guida per il follow-up e ad aprire nuove prospettive per migliorare la qualità della vita delle persone con sindrome di Down.

Per appuntamenti telefonare al 039 2333528 il mercoledì dalle 9.30 alle 12.30

E-mail: ambulatoriosdmonza@fondazionembbm.it

Presa in carico precoce

L’associazione collabora anche con la Divisione della Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale San Gerardo di Monza in un progetto denominato “Presa in carico precoce” che si rivolge ai bambini e alle famiglie che afferiscono all’Ambulatorio Pediatrico del bambino con sindrome di Down per promuovere e verificare lo sviluppo psicomotorio fin dai primi anni di vita.

Per informazioni tel. 331 3618736

4 chiacchiere e un caffè

Un percorso dedicato ai genitori di bambini da 0 a 6 anni

  • Uno spazio per condividere i propri “punti di vista” e raccontare la propria esperienza legata all’essere Genitore.
  • Un percorso che valorizza le competenze e le conoscenze educative della famiglia al cui interno è nato un bambino con la sindrome di Down.
  • La possibilità di dar voce a quella conoscenza che i familiari di persone con disabilità maturano; un sapere che si fonda sul considerare i propri figli per quello che sono, ovvero bambini, ragazzi, giovani come tutti gli altri, sicuramente portatori di bisogni speciali, ma anche di funzioni altrettanto speciali, che hanno bisogno soltanto di poter essere messe in luce.

Possibili Temi degli incontri:

  • L’inizio del viaggio: la nascita di nostro figlio.
  • Ci siamo persi…orientarsi nel variegato mondo dei Servizi.
  • Mamma e papà aiutatemi a fare da solo: il cammino verso la mia autonomia.
  • Come accompagnare nostro figlio nella sua crescita.
  • 2+2 non sempre è uguale a 4: l’integrazione scolastica.
  • Ti presento un amico: mio fratello.
  • Ti presento mio figlio: come valorizzare il sapere genitoriale.

Referenti:
Pedagogista Laura De Meglio: tel. 340 3146189
Maddalena Sironi tel. 348 4005319

Visualizza o scarica il pieghevole (pdf)

Vivere i contesti (VIC)

Da alcuni anni l’Associazione offre ai ragazzi in età adolescenziale un percorso per il raggiungimento della propria Autonomia. Un progetto che prevede anche la piena partecipazione dei genitori, chiamati a confrontarsi fra loro grazie all’aiuto di una Pedagogista e a sostenere il cammino del proprio figlio.

In una dimensione di piccolo gruppo ogni ragazzo potrà sviluppare nuove relazioni con i coetanei in cui potersi rispecchiare ma, al tempo stesso, anche distinguere.

Durante il percorso si alterneranno momenti in aula ad uscite sul territorio con l’obiettivo di far sperimentare ai ragazzi occasioni di crescita e di autodeterminazione.

Referenti: Pedagogista Laura De Meglio: tel. 340 3146189 e Patrizia Radaelli tel. 338 8359912

Visualizza o scarica il pieghevole (pdf)

Wonderful work (WOW)

Il progetto Wonderful Work (WOW) è rivolto ai ragazzi con sindrome di Down, ai professionisti,  alle aziende e alle associazioni, con lo scopo di intercettare l’offerta formativa, sia pubblica che privata, e creare percorsi finalizzati all’inserimento lavorativo.

Gli obiettivi principali di WOW sono:

  • Condurre un’analisi sistematica del potenziale delle persone con sindrome di Down tra i 18 e i 28 anni.
  • Incrementare l’integrazione sociale e lavorativa delle persone  con sindrome di Down.
  • Costruire percorsi di vita che valorizzino capacità e sviluppino competenze in relazione ai talenti  di  ciascuno.
  • Creare valore per le aziende che decidono di assumere una persona con sindrome di Down.
  • Misurare l’apporto della persona in un contesto lavorativo
  • Individuare nuove figure professionali adatte a persone  con sindrome di Down.
  • Fare cultura tra i selezionatori del personale affinché  conoscano le potenzialità delle persone con sindrome di  Down.

Con quali strumenti? Lo strumento principale del progetto è il sito www.wonderfulwork.it, un portale utile e necessario per integrare gli sforzi di tutti:  famiglie,  associazioni,  operatori, istituzioni, aziende, affinché  tutti possano trovare un punto di riferimento e lavorare in sinergia.

Referenti:
Chiara Laghi e Barbara Sala  tel. 392 9782522
http://www.wonderfulwork.it/   info@wonderfulwork.it   

Visualizza o scarica il pieghevole (pdf)